Insegnanti e Classi

Insegnanti


Gaia

Gaia è coordinatrice didattica della scuola. Si è laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano. Porta alla Scuola PIB, oltre all’amore per la lingua e la cultura italiane, anche la sua esperienza di insegnamento nel campo STEAM (Science Technology Engineering, Art, Math). In Italia ha lavorato con bambini di varie fasce d’età nei laboratori interattivi del Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

Nell’ambito delle offerte formative della scuola, Gaia lavora a stretto contatto con i maestri ed i volontari per sviluppare programmi didattici e di consolidamento della lingua italiana, attraverso attività ricche di contenuti linguistici e culturali, con l’obiettivo di fornire stimoli all’apprendimento ma anche occasioni di divertimento e socializzazione.


Mariangela

Mariangela è la maestra della classe dei bambini di 7-8 anni. Ha una laurea in lettere classiche e tanta esperienza nel campo dell’educazione e dell’insegnamento. Si è trasferita in America, insieme alla sua famiglia, solo nel 2015.


Domenico

Domenico è il maestro della classe dei bambini di 6 anni. E’ in America da molti anni e ha mantenuto la connessione con la madre lingua insegnando italiano alla scuola media di Medford.


Antonella

Antonella è la maestra della classe dei bambini di 5 anni. Si è trasferita a Boston nel 2007. È laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Ha lavorato come ricercatrice ed insegnato italiano a studenti universitari per molti anni.

Antonella e Federica stimolano i bambini all’uso della lingua e li abituano all’ascolto e alla comprensione attraverso la lettura e attività di gioco strutturate.


Federica

Federica è una maestra della classe dei 5 anni. Ha conseguito una laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione per la prima infanzia ed una Laurea Magistrale in Management dei Servizi Educativi e Formazione Continua.

Si è trasferita negli Stati Uniti da appena un mese con il marito per iniziare una nuova avventura. Durante i suoi studi ha avuto molte esperienze lavorative in ambito educativo e di insegnamento in asili nidi, scuole dell’infanzia e scuole elementari.


Sabrina

Sabrina è la maestra della classe dei bambini di 4 anni. Ha conseguito una laurea breve presso l’Università G. D’Annunzio di Pescara, specializzandosi successivamente in Letteratura Contemporanea. Dopo alcune esperienze lavorative in Italia, nei primi mesi del 2017 si è trasferita negli Stati Uniti. Oltre a collaborare con la Scuola PIB, svolge il ruolo di assistente alle vendite nella libreria italiana I AM Books.


Paola

Paola è la maestra della classe dei bambini di 3 anni. Si è laureata in Scienze e Tecniche dell’Interculturalità presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trieste e ha poi lavorato come educatrice in un centro di aggregazione giovanile. Nel Giugno del 2015 si è trasferita con la sua famiglia negli Stati Uniti, dove ha continuato a insegnare italiano a grandi e a piccini.

Paola, grazie alla sua esperienza e alle sue doti umane, affronta il difficile compito di insegnare la lingua italiana ai bambini più piccoli con grande inventiva e capacità di coinvolgimento; non a caso è molto amata dagli stessi bambini: porta infatti nella classe vivacità, allegria, affettività e con il gioco li coinvolge e li stimola ad usare ed amare la nostra lingua.


Spazio Gioco

Come per tutte le attività della Scuola, lo spazio-gioco è interamente in italiano, senza mai usare l’inglese. Lo spazio-giochi è stato inaugurato nella primavera del 2017 ed è dedicato ai bambini che hanno meno di 3 anni (un genitore deve essere sempre presente con loro). Questa iniziativa è molto importante, perché tutti gli specialisti ritengono fondamentale avviare l’apprendimento di una seconda lingua prima dei tre anni, al fine di portare i bambini ad essere perfettamente bilingue. Naturalmente questa attività viene svolta in modi appropriati e con l’accompagnamento di un genitore. Ogni incontro sviluppa un tema, utilizzando diverse modalità (lettura, disegno, canto, gioco) e si articola in diverse fasi: accoglienza bambini in circolo per saluto, passaggio al tema del giorno, per finire poi con canzoncine e gioco libero.